COSTANZA MILIANI

Nata ad Ancona nel 1969 è laureata in Chimica all’Università di Perugia.

Presso lo stesso ateneo consegue un dottorato di ricerca in Scienze Chimiche durante il quale inizia ad occuparsi di materiali dei beni culturali con una ricerca  sulla fotochimica e fotofisica di coloranti naturali usati in pittura.  Dopo un master presso i laboratori scientifici dell’Istituto Centrale  del Restauro di Roma, nel 2000 diventa ricercatore presso l’Istituto  CNR di Scienze e Tecnologie Molecolari di Perugia dove oggi e’  responsabile del gruppo di ricerca Beni Culturali. Nel 2001 è stata  visiting scientist presso il Princeton Materials Institute dove si e’ occupata di materiali per il consolidamento della pietra.

Esperta di  tecniche spettroscopiche e materiali artistici la sua attività di  ricerca ha contribuito alla creazione del MOLAB una infrastruttura di laboratori mobili di tecniche spettroscopiche di cui e’ responsabile  delle attività di accesso a favore di ricercatori italiani ed europei  del settore Heritage Science.

Con il MOLAB, Costanza Miliani ed il suo  gruppo di ricerca hanno studiato la chimica dei materiali di  capolavori della arte antica e moderna contribuendo non solo alla loro  valorizzazione storico artistica ma anche alla loro conservazione nel  tempo. Coeditor del libro Science and Art. The painted Surface  pubblicato nel 2014 dalla Royal Society of Chemistry, Costanza Miliani  e’ nel consiglio scientifico di IPANEMA (Sincrotrone Soleil, Parigi) e  di NU-ACCESS (Northwestern University – Art Institute of Chicago),  laboratori che si occupano di indagare le proprietà chimiche dei  materiali dei beni culturali.